Parola «Salmo» [ Frequenza = 38 ]

don bosco-biografie dei salesiani defunti negli anni 1883 e 1884.html
  A016000050 

 Chi non ammira l'assennatezza che è riposta in questi sentimenti? Non paiono essi piuttosto di un uomo consumato nella meditazione e pieno di esperienza, che di un giovinetto uscito pur ora dalle classi ginnasiali? Non ti par egli di trovare in lui adempiuto quanto lo Spirito Santo promette nel salmo 118 che cioè, il giovane il quale scruta la legge di Dio resta illuminato e riceve molta intelligenza? Declaratio sermonum tuorum illuminat et intellectum dat parvulis?.


don bosco-breve ragguaglio.html
  A021000061 

 pareva veder avverato il verso del salmo: ex ore infantium et lactentium perfecisti laudem propter inimico tuos, ut destruas inimicum et ultore.


don bosco-due conferenze intorno al purgatorio.html
  A049000282 

 Sua madre era moria in Ostia, ed egli dopo aver innalzato a Dio molte preghiere e versato intorno al letto di lei molte lagrime, così continua: Trattenuto il pianto prese Evodio il salterio e intonò il salmo 100 che comincia con queste parole: Signore e Dio mio,col canto io ringrazierò la vostra misericordia.


don bosco-esercizio di divozione alla misericordia di dio.html
  A056000008 

 Nella sera dei tre primi, nei quali si proporranno alcune pratiche di divozione, vi sarà, dopo breve meditazione, il canto del salmo Miserere e la benedizione {15 [85]} col santissimo Sacramento.


don bosco-il cattolico istruito nella sua religione.html
  A067001071 

 Sicchè, o miei figli, nei nemici ed accusatori della S. Chiesa, nostra madre, si avvera precisamente ciò che cantiamo nel Salmo ventesimosesto, cioè, che l'iniquità ha mentito contro se stessa, distruggendosi colle sue proprie contraddizioni: Mentita est iniquitas sibi.

  A067001165 

 Il primo leggesi nel salmo 118, ed è cosi: la tua parola è lucerna a' miei piedi e luce a' miei sentieri.


don bosco-il cattolico nel secolo [3a edizione].html
  A068001050 

 Sicchè, o miei figli, nei nemici ed accusatori di nostra Santa Madre Chiesa si avvera precisamente ciò che cantiamo nel Salmo {334 [334]} ventesimosesto, che cioè l'iniquità ha mentito contro se stessa, distruggendosi colle proprie sue contraddizioni: Mentita est iniquitas sibi.

  A068001144 

 Il primo leggesi nel Salmo 118, ed è questo: la tua parola è lucerna a' miei piedi e luce a' miei sentieri.


don bosco-il cattolico provveduto per le pratiche di pieta.html
  A069000159 

 Il sacerdote ai piedi dell'altare non dice il Salmo Judica me, Deus, per mezzo del {133 [141]} quale il profeta Davide esprimeva la gioia che provava nell'accostarsi al sacro tempio, al tabernacolo del Signore; imperocchè la Chiesa ricorda che i figli suoi, pei quali prega, non sono ancora entrati nella gioia del Signore, nella celeste Gerusalemme.

  A069000543 

 Iddio deve sempre essere l'oggetto principale, e lo scopo che ci prefiggiamo affinchè il culto dei santi sia un culto religioso a Dio gradito, ed affinchè noi adempiamo a quanto sta scritto: « Lodate il Signore ne' suoi santi » (Salmo 150).


don bosco-il centenario di s. pietro apostolo.html
  A070000105 

 Ora di lui appunto fu scritto nel libro de' Salmi ( salmo 68 ): divenga la sua dimora deserta, e non vi sia chi abiti in essa; (salmo 108) e in luogo di lui un altro gli sottentri nel vescovado.

  A070000113 

 « Notate, dice Pietro, notate, o Giudei, {70 [86]} che Davidde non intendeva di parlare di se in questo salmo, perchè voi ben sapete, che egli è morto e il suo sepolcro è rimasto fra noi fino al dì d'oggi, ma essendo egli profeta, e sapendo che Iddio gli aveva promesso con giuramento che dalla sua discendenza sarebbe nato il Messia, profetizzò eziandio la sua risurrezione, dicendo, che egli non sarebbe lasciato nel sepolcro, e che il suo corpo non avrebbe provato la corruzione.


don bosco-il cristiano guidato alla virtu ed alla civilta.html
  A073000087 

 Cantò il {70 [284]} salmo Super flumina Babilonis, e poscia la Salve Regina e simili, di cui la maomettana fu estremamente penetrata.

  A073000122 

 « Quei cari defunti, diceva, sono i membri vivi di Gesù Cristo; sono animati dalla sua grazia ed assicurati di partecipare un giorno alla sua gloria; a questi titoli siamo obbligati ad amarli, a servirli, ad assisterli a tutta possa.» Vincenzo dimenticava ancor meno i benefattori della sua congregazione; vi si dice in loro suffragio in comune il salmo De profundis tre volte al giorno, cioè ai due esami particolari che {105 [319]} precedono la refezione, ed all'esame generale della sera; ed è cosa assai bella il vedere una numerosa comunità non portarsi mai a prendere il suo nutrimento, se non dopo aver pregato per coloro che li hanno beneficati.


don bosco-il galantuomo pel 1880.html
  A099000023 

 Quel metterti poi in tutti i giorni un esemplare da imitare in un uomo debole come siamo noi, ma che coli' istruirsi nei suoi doveri e col praticarli si meritò il titolo di santo, o non ti pare questa una cosa più che ammirabile?! Non ti pare piuttosto che queste cose siano piene di vita vivissima? Invece di dire che queste cose sono anticaglie che hanno perduto il vigore e la vita, dimmi piuttosto che noi abbiamo occhi e non vediamo, orecchi e non sentiamo, e quel che è peggio, andiamo in chiesa in tutte le domeniche, ed a squarciagola cantiamo la nostra condanna nel famoso salmo In exitu Israel de Aegypto, capisci?.


don bosco-il galantuomo pel 1884.html
  A102000045 

 Ebbene, avrai notato in un Salmo le parole: Nisi Dominus acdificaverit domum in vanum laboraverunt qui aedificant eam.


don bosco-l-armonia (1849-1863).html
  A125000031 

 Le molte persone ecclesiastiche e secolari accorse ad essere spettatrici, vedendo la religione sì profondamente radicata in quei teneri cuori, bene auguravano di lei, ed a noi, che eravamo tra quelle, pareva avverato il verso del salmo: ex ore infantium et lactentium perfecisti laudem propter inimicos tuos, ut destruas inimicum et ultorem.


don bosco-maraviglie della madre di dio.html
  A149000003 

 Adstitit Regina a dextris tuis in vestitu deaurato, circumdata varietate: salmo 44.

  A149000055 

 Appena fu imminente il bisogno trasse opportuno il soccorso secondo il detto del Salmo 9: Adiutor in opportunitatibus, in tribulatione.


don bosco-regolamento dell-oratorio di s. francesco di sales per gli esterni.html
  A164000108 

 Intonato un salmo od un’ antifona, cantino tutti a voce unissona, evitando gli strilli, le intonazioni troppo alte o troppo basse.


don bosco-regole o costituzioni della societa di s. francesco di sales.html
  A166000157 

 Dopo si reciterà il Te Deum; quindi se il Rettore giudicherà bene, farà una breve morale esortazione, e si terminerà col salmo Laudate Dominum, omnes gentes etc..


don bosco-regole o costituzioni della societa di s. francesco di sales secondo il decreto di approvazione.html
  A167000249 

 Dopo si reciterà il Te Deum; quindi se il Rettore giudicherà bene, farà una breve morale esortazione, e si terminerà col salmo Laudate Dominum, omnes gentes etc.


don bosco-regole o costituzioni per l-istituto delle figlie di maria ss. ausiliatrice.html
  A168000154 

 Se la Vestizione non è seguita da altra funzione, qui il Superiore o Direttore, se crede bene, farà una breve esortazione alle Novizie, dopo la quale intuonerà il Salmo:.


don bosco-rimembranza di una solennita in onore di maria ausiliatrice.html
  A173000200 

 Il perchè il vescovo e con esso i sacerdoti di mezzo alle cerimonie della consacrazione dell'altare cantano il salmo nel quale il coronato Profeta dopo avere dato gloria al Signore, e magnificati i di Lui beneficii, tra cui quello di abitare ne' sacri templi è de' più segnalati, abomina l'empietà di coloro che insultano e rompono guerra alla casa di Dio, e ne predice la infelicissima fine, affermando: «L'uomo {108 [110]} insensato non intenderà, lo stolto disconoscerà la benignità di tale disposizione divina.

  A173000201 

 Specialmente il sacro antistite espande i soavi sentimenti di sua fiducia, ripetendo il salmo Davidico: «Il nostro Dio ci è rifugio, fortezza, aiuto nelle tribolazioni, da cui siamo assaliti.


don bosco-storia ecclesiastica.html
  A189000426 

 Sentendosi poscia avvicinare gli ultimi istanti fecesi coricare sulla cenere, e incrocicchiate le braccia sul petto cogli occhi rivolti al cielo recitando quelle parole del Salmo: « signore io entrerò nella vostra casa, vi {247[405]} adorerò nel vostro Tempio santo, e glorificherò il vostro nome », placidissimamente spirò nel 1270.

  A189000515 

 Giunti al luogo del loro supplizio i magnanimi fanciulli lieti intuonarono il salmo Laudate pueri, poscia insieme con altri in numero di 24 con una pace e fermezza, che faceva tremare gli stessi carnefici, furono crocifissi nel 1597.


don bosco-storia ecclesiastica [4a edizione].html
  A190000466 

 Il sacerdote interrogandolo se credeva a Gesù presente nell'ostia, «Meglio non crederei, rispose, se lo vedessi in tutta la luce, con cui salì al Cielo.» Negli ultimi istanti si fece coricare sulla cenere, e incrocicchiate le braccia sul petto cogli occhi al cielo rivolti recitò quelle parole del salmo: «Signore, io entrerò nella vostra casa, vi adorerò nel vostro tempio santo e glorificherò il vostro nome.» Era l'anno 1270.

  A190000587 

 A cui Luigi: «Riservate questa compassione per voi, e pensate a procurarvi la grazia del Battesimo, senza cui non potrete sfuggire ad un'eternità di sciagure.» Si tentò lo stesso con altro di nome Antonio, promettendogli onori e ricchezze da parte dell'imperatore: «No, no, dissegli, l'amor della fortuna non è su di me più efficace de'supplizi eterni; la maggior felicità, che mi possa accadere, è di morir in croce per un Dio, che prima vi è morto per me.» Giunti al luogo del supplizio quei magnanimi fanciulli, lieti intonarono il salmo Laudate Pueri Domìnum; poscia con altri in numero di ventisei, con fermezza che faceva tremare gli stessi carnefici, furono crocifissi nel 1507.

  A190001162 

 Graduale, parte di salmo che si canta nella messa tra l'epistola ed il Vangelo, così detto perchè il cantore 1'andava a cantare dai gradini dell' ambone o pulpito.

  A190001193 

 Invitatorio, salmo e versetti che si recitano al principio del mattutino, nei quali gli ecclesiastici ed i fedeli si invitano a vicenda a lodare Dio.

  A190001217 

 Lavabo, salmo che recita il sacerdote nella Messa dopo l'offertorio, mentre si lava le mani.

  A190001539 

 Salmo, canto o inno sacro composto dal re Davide in lode a Dio.


don bosco-vita dei sommi pontefici s. aniceto s. sotero s. eleutero s. vittore e s. zeffirino.html
  A200000055 

 (Salmo V).


don bosco-vita di san martino vescovo di tours.html
  A216000097 

 Leggiamo pertanto (Salmo 38) che fu raccomandato particolare onore all'arca dell'alleanza, in cui erano racchiuse le tavole della divina legge: Adorate scabellum pedum ejus, quoniam sanctum est.


don bosco-vita di san pietro.html
  A217000099 

 Notate, dice Pietro, notate, o Giudei, che Davidde non intendeva di parlare di sè in questo salmo, perchè voi ben sapete, che egli è morto e il suo sepolcro è rimasto fra noi fino al dì d'oggi.


don bosco-vita infelice di un novello apostata.html
  A221000063 

 Cantò il salmo Super flumina Babilonis, e poscia la Salve Regina e simili, di cui la maomettana fu estremamente penetrata.





Copyright © 2009 Salesiani Don Bosco - INE