Parola «Salomone» [ Frequenza = 30 ]


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 01.html
  A001000496 

 Continuava come pel bene dell'umanità avesse per lunghi anni fatti studii profondi sulle erbe al chiaro della luna, e avesse scoperto dei segreti di natura così benéfici da far trasecolare lo stesso Salomone, se fosse ancor stato a questo mondo.

  A001001006 

 “Ma non sarà contristato il giusto per qualunque cosa gli avvenga”, dice Salomone [75]; e Giovanni, rassegnandosi allegramente al volere di Dio, il quale tutto dispone pel bene di chi lo ama, dissimulava le sue privazioni, che lo costringevano a digiuni più stretti di quelli comandati dalla Chiesa..

  A001001044 

 Anche in questo caso viene a proposito il consiglio di Salomone: “La buona grazia e l'amicizia fanno l'uomo franco; e tu conservale (stando unito agli amici) per fuggire i rimproveri” [79].


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 02.html
  A002001384 

 Dice di Salomone: È da preferirsi la miseria di Giobbe al trono di Salomone, perchè in Giobbe si ammira un modello di virtù, che corona i santi; in Salomone si piange la caduta di un uomo, che, colla più sublime sapienza, non seppe guardarsi dalla superbia e dal veleno delle prosperità.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 03.html
  A003000551 

 Molte di queste dimande le ricavava dalla S. Scrittura: per es.: Trovatemi a qual lingua appartenga la parola parco, per indicare boschi e giardini reali, e usata da Salomone ne' suoi libri..

  A003001684 

 Epoca 4. Dall'uscita degli Ebrei dall'Egitto fino alla fondazione del tempio di Salomone.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 05.html
  A005002019 

 Il suo cuore fu come quello di Salomone: sicut arena quae est in littore maris.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 06.html
  A006001640 

 E vi fu chi rivolse a D. Bosco le parole del Re di Tiro a Salomone: “Perchè il Signore ha amato il suo popolo, per questo ne ha dato a te il governo.”.

  A006004832 

 A queste parole il principe preso il suo manoscritto lo stracciò in due parti, e sinceramente convertito, divenne un ardente difensore della fede, un luminare della Polonia per le sue virtù e per i dotti suoi scritti, fino a meritarsi il soprannome di Salomone del nord.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 08.html
  A008007588 

 Così disse Salomone, dopo aver goduto tutti i piaceri possibili: Tutto è vanità ed afflizione di spirito.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 09.html
  A009002505 

 Mosé, nell'erigere un tabernacolo per espresso comando di Dio, volle anco consagrarlo; e Salomone che dalle stesse mani di Dio ricevette il disegno per la costruzione del famoso tempio [242] di Gerusalemme, ottenne anche l'oracolo di celebrarne la sagra: Dedicavit domum Dei rex, et universus populus, e nel tempo di tal dedicazione sacrificò ventidue mila bovi e ventisei mila montoni.

  A009002629 

 “Nella chiesa cattolica, egli disse, sono rinnovati in un modo assai più perfetto e sublime i miracoli da Dio operati nei più celebri luoghi dell'antico e nuovo Testamento, come sono il Paradiso terrestre, l'Arca di Noè, i Tempio di Salomone e tutta la Palestina, specialmente ai tempi del Salvatore.

  A009005927 

 In questo giorno poi in cui tutto il mondo invia regali ed auguri alla Veneratissima Vostra Persona, noi non abbiamo potuto tacere, ed ultimi per meriti e non per affezione, osiamo avanzarci al Vostro amatissimo cospetto e dirvi che oggi vorremmo avere tutte le ricchezze di questo mondo per offerirle al Paterno Vostro cuore, e la sapienza di Salomone per saper esaltare meritamente le Vostre glorie.

  A009007201 

 Non si creda, perchè siamo già avanzati d'età di essere sicuri: niente affatto; poichè chi più forte di Sansone, chi più santo di Davidde, chi più sapiente di Salomone? Eppure, malgrado tante virtù, caddero miseramente.

  A009007210 

 Scrisse Salomone nel libro della Sapienza al Capo VIII, 19: “Io era fanciullo ingegnoso, ed ebbi in sorte un'anima buona.

  A009010441 

 [992] Terribili esempi di Davidde e di Salomone.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 10.html
  A010005023 

 Egli venne al contatto col ricco e col povero, col potente e col mendìco, accesse allo splendido ostello ed alle umili capanne [462], fedele al detto di Salomone (Proverbi): Vedeste l'uomo solerte nel suo compito, egli divenne familiare coi prìncipi..

  A010005988 

 Egli venne al contatto col ricco e col povero, col potente e col mendico, accesse allo splendido ostello ed alle umili capanne, fedele al detto di Salomone ( Proverbi ): „Vedeste l'uomo solerte nel suo còmpito, egli divenne famigliare coi principi”..


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 12.html
  A012005777 

 - E chi ve li aveva posti? Forse gli idolatri? o non piuttosto Salomone stesso per ordine del Signore? Dunque se ciò fu comandato da Dio stesso, non è per niente contrario alla legge del Signore.

  A012005777 

 Domandiamo ai protestanti: - Là nel tempio di Salomone, proprio nel Santuario del Signore, a destra e a sinistra che cosa vi era? - Ah già, vi erano due cherubini.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 14.html
  A014005527 

 Santità Vostra per venerare il Supremo Gerarca della Chiesa con quello stesso affetto, riverenza ed ammirazione che la Regina dell'Austro venne ai piedi del grande Salomone..


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 15.html
  A015005979 

 Per ordine di Dio Mosé fabbricava il Tabernacolo nel deserto; per ordine di Dio Salomone innalzava il gran tempio in Gerusalemme, e, questo distrutto, un secondo per ordine del Signore ne erigevano gli Ebrei nel luogo stesso..

  A015005981 

 Ad esempio del re Salomone noi celebreremo questa dedicazione con otto giorni di festa, secondo l'orario che venne pubblicato..

  A015005991 

 Adesso dunque, conchiuse Don Bosco colle parole di Salomone, levatevi, o Signore Iddio, e venite al vostro riposo voi, e l'arca di vostra possanza; i vostri sacerdoti siano, ammantati di salute e i vostri santi festeggino dei vostri benefizi: Nunc igitur consurge, Domine Deus, in requiem tuam, tu et arca fortitudinis tuae.

  A015005991 

 Don Bosco terminava il suo dire riepilogando e adattando all'immenso uditorio la stupenda preghiera, fatta a Dio dal Re Salomone in presenza del popolo d'Israele, accorso da tutte le parti in Gerusalemme per la dedicazione del primo tempio.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 17.html
  A017000069 

 In sogno parlò Dio a Salomone, colmandolo di celeste sapienza [6].


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 18.html
  A018004823 

 Davide combatte faticosamente trent'anni a preparare il tempio, e Salomone l'edifica nella beatitudine della pace, Così il Salvatore con gl'ineffabili spasimi della passione, seminato l'avvenire di tutti i tempi, avrebbe raccolto nel gaudio; e frattanto ad eseguire l'alta impresa vigilerebbe lo Spirito, abbellitore dell'universo.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 19.html
  A019000987 

 Pertanto del Beato Giovanni, come leggiamo di Salomone, si può senza esitazione ripetere: Diede Iddio a lui sapienza e prudenza oltremodo grande, e magnanimità immisurabile com'è l'arena che sta sul lido del mare (III Reg., IV, 29).





Copyright © 2010 Salesiani Don Bosco - INE