Parola «Sentivo» [ Frequenza = 15 ]


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 03.html
  A003002008 

 Sentivo dì parlare con un santo......


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 09.html
  A009009809 

 Quando ero con loro mi pareva di respirare un'aria più pura, mi pareva di sentirmi meglio, le preoccupazioni della vita quotidiana scomparivano come per incanto, io mi sentivo felice in mezzo a loro, come in una grande famiglia dalla quale mi venisse consiglio, affetto, protezione..


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 10.html
  A010000069 

 Presto mi accorgevo, che quel che credevo e sentivo, era un'illusione mia, oppure effetto al più di quelle debolezze, da cui credo che anche i Santi, dal momento che sono uomini, non sono totalmente esenti; e mi confermava nella santità sua.

  A010000206 

 Ero contento d'aver fatto la sua conoscenza e fin d'allora sentivo di volergli bene e mi erano svaniti tutti i pregiudizi che aveva concepito contro di lui.

  A010001099 

 Nel medesimo tempo, non so come, mi trovai quasi in mezzo allo spazio, di fronte ad una finestra che dava nel sotto - chiesa, e sentivo cadere vicino a me numerosi sassi, che, battendo sul selciato, andavano in frantumi, dei quali peraltro nessuno mi toccò.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 13.html
  A013005305 

 Sentivo grande malinconia e le lisciava dicendo: Poveri animaletti! Mentre stavo intento a guardarle, ecco che all'improvviso, non so come si mutano, e diventano due chierici.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 14.html
  A014000179 

 Sulla sera andai a diporto con i figli, facendo circa sei chilometri Nel salire le scale non sentivo il menomo incomodo l'appetito e il sonno nulla mi lasciavano a desiderare e de' miei lunghi patimenti non mi rimaneva più traccia.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 17.html
  A017000224 

 Finalmente conchiusi che, sebbene alcuni ritenessero dannato Voltaire, io non lo diceva o almeno non mi sentivo dì dirlo, sapendo essere infinita la misericordia di Dio..

  A017003038 

 Io mi sentivo bisogno di uno sfogo, e mi [479] permetto di farlo proprio in un tempo in cui tutti ricordano i suoi benefizi e l'amore che dimostra ai suoi figliuoli.

  A017003211 

 Tuttavia stamattina mentre io celebrava la S.ta Messa, non poteva liberarmi la mente dal pensare a ciò che aveva da augurare stasera ai miei cari figli, e mentre pensavo, sentivo come una ispirazione che mi diceva: Questo va bene, buon fine e buon principio; questo sarà bastante pel mondo, ma non pei miei figli.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 18.html
  A018000616 

 L'effetto sperimentato da me alla sua presenza era che, guardandolo, mi sentivo forzato a ripiegarmi sopra di me e a esaminare come stessi di anima”.


Don Bosco-Memorie biografiche Vol 19.html
  A019001784 

 Io stesso trovandomi a Roma per tempo non breve (parte del 1877 e parte del 1878) sentivo spesso a parlare, da persone incapaci di tradir il vero, di lagni che si facevano su Mons. Gastaldi da personaggi altolocati nella Chiesa e dalla Santità stessa del Papa attuale.

  A019001790 

 Compaesano di Don Bosco (quindi anche di Don Giuseppe Cafasso), e stato presso di lui per un decennio (benché appena Chierico appartenessi al Seminario di Torino, chiuso, ed aperto solo in parte per la varie scuole), cioè dalla 3& ginnasiale, come ora si dice, fino a qualche mese dopo che fui ordinato sacerdote, e quindi amantissimo di Don Bosco, mi sentivo come a bollir il sangue in vedere com’esso fosse bistrattato ed angariato da Mons. Gastaldi, dal Chiuso, dal Colomiatti (però da quest’ultimo forse più tardi).

  A019001790 

 Sentivo a Torino guai e lagni senza fine.

  A019001793 

 Anzi tra per questo, e quanto sentivo dire in Roma da qualcuno che doveva saperla lunga, mi venni persuadendo che il sonarlo con la stampa venisse ab alto; e mi si faceva credere che nel caso anteriore dell’infelice Cardinale D’Andrea, lo stesso Pio IX avesse detto: Va sonato con la stampa come di fatto fu poi con essa sonato.





Copyright © 2010 Salesiani Don Bosco - INE